I featured snippet di Google: come apparire in cima ai risultati di ricerca.
04
LUGLIO, 2017

Web Marketing
SERP
SEO

Cosa sono i featured snippet di Google?
Andiamo a cercare le informazioni alla fonte.

La definizione di Google è questa:

Quando un utente pone una domanda in Ricerca Google, la risposta restituita potrebbe essere mostrata in un riquadro speciale di snippet in primo piano nella parte superiore della pagina dei risultati di ricerca. Questo riquadro di snippet in primo piano include un riepilogo della risposta estratto da una pagina web, insieme a un link alla pagina, il relativo titolo e l’URL

(Google Support)

5 passi da seguire per creare featured snippet

Gli snippet non sono a pagamento e quindi sono accessibili a chiunque sia interessato ad ottimizzare i contenuti del proprio sito in modo da risultare rilevante per Google.

Certamente apparire nei featured snippet significa apparire tra i primi risultati di ricerca. Come sfruttare questa imperdibile opportunità e migliorare il proprio posizionamento nella SERP?

1. I contenuti devono rispondere alle possibili domande degli utenti

L’algoritmo di Google cerca tra innumerevoli siti la riposta ad una domanda formulata dall’utente.

Questo elemento viene visualizzato in cima ai risultati di ricerca, sotto gli annunci di AdWords, nel caso ci fossero.

2. Quali domande pone il tuo target?

Invece di focalizzare il contenuto solo su una keyword come per esempio “Content Marketing” per pensare in ottica di featured snippet è utile porsi le domande che il vostro target potrebbe farti a riguardo: “Cos’è il content marketing?”. Il sito answer the public, ad esempio, aiuta a creare delle domande in base alle parole chiave. Se cerchiamo Content Marketing in Italia, quali domande saranno formulate?

3. Content is king, vale anche per i featured snippet

Con gli snippet non è possibile bypassare i parametri di ranking di Google.

Questo significa che i contenuti devono essere di alta qualità, facilmente comprensibili, devono intrattenere il lettore ed essere focalizzati sullo user.

4. Ottimizza i contenuti per fornire la risposta migliore
Apparire in un featured snippet non è facile visto l’ammontare di contenuti nel Web. Solo la migliore risposta riuscirà ad apparire nel riquadro speciale dello snippet in primo piano. Mettiti nei panni del tuo interlocutore e cerca di immaginare le domande che potrebbe porre.

Scrivi in maniera semplice e chiarisci passo per passo ogni possibile fonte di dubbio. Usa immagini, info grafiche, video o screenshot per arricchire le guide. Gli utenti che troveranno i tuoi contenuti in un featured snippet, saranno più propensi a tornare sul sito.

5. Usa le domande frequenti “FAQ”

Se sul sito hai una sezione dedicata alle domande frequenti, parti con un leggero vantaggio. Qui gli utenti potrebbero trovare domande che si sono posti visitando il sito, ma soprattutto il crawler di Google potrebbe trovare le risposte alle domande digitate dagli utenti. Per aumentare le possibilità di trovare i tuoi contenuti in un featured snippet, controlla le domande: ci sono tutte quelle che un utente potrebbe porsi?

Le risposte sono esaurienti e chiare? Ricorda che le risposte non devono essere troppo lunghe, ma neanche troppo corte. Non esitare ad inserire link per approfondire l’argomento su altri siti.

Ancora una volta Google ci dimostra che per avanzare in primo piano nella SERP è necessario curare i contenuti per aumentarne la rilevanza.

Fonte: ninjamarketing.it

Condividi! 🙂

Prima di continuare ti chiedo questo piccolo favore. A te non costa nulla e migliorerà la visibilità di questo post.

Ti può interessare?

Cerchi curiosità meno recenti?

Ti piace il mio lavoro? Seguimi!

0102030506

Contattami

Sei interessato al mio lavoro?
Che aspetti, conosciamoci!

10 + 15 =

Sono un Designer con più di 10 anni di esperienza nel campo della Comunicazione Multimediale, ma soprattutto sono un inguaribile curioso.

Grafica e Comunicazione | Tarquinia - Viterbo - Lazio - Italia

Send this to a friend